≡ Menu

Cause della psoriasi – dalle cause ai rimedi

Perché cercare le cause della psoriasi

stress fumo dieta e psoriasiInizio subito con un consiglio ai malati di Psoriasi: non preoccuparti eccessivamente dei sintomi, ma piuttosto di cercarne con attenzione le cause.

Le manifestazioni cutanee non sono la malattia, ma reazioni messe in moto dal nostro organismo.
Ogni malato reagisce in modo diverso sia alle cure specifiche che ai singoli alimenti. E’ pertanto utile, se non necessario, prendere nota di ogni reazione e  relazione tra l’assunzione di particolari cibi, stati emotivi (stress, ansia etc.), periodi (fine settimana, stagione …) e la manifestazione delle lesioni sulla pelle.

È provato che esistono alcuni fattori, abitudini di vita, alimenti che più di altri sono in grado di peggiorare una psoriasi latente. Quindi prima cerca le cause. Oggi infatti sappiamo che è riduttivo considerare la psoriasi solo una malattia dermatologica, in quanto è associata a disturbi a carattere sistematico, in particolare metabolici, come dislipidemia, obesità e diabete.

Ricorda che le manifestazioni del tuo corpo hanno sempre un legame di causa effetto. C’è sempre stato un periodo pre, in cui non soffrivi di psoriasi. Ciò che devi fare è cercare le cause più rilevanti nel tuo caso. Certo, più facile a dirsi che a farsi, ma è un passo importante da fare. Cerca quindi di individuare cosa scatena i sintomi della psoriasi.

Cause della malattia

Le cause della psoriasi sono determinate dall’interazione tra più geni predisponenti (genetica) e fattori ambientali che ne scatenano o aggravano la predisposizione individuale o familiare.

L’ereditarietà (genetica)

La psoriasi è una malattia familiare, ricorre infatti spesso in individui diversi della stessa famiglia. E’ quindi anzitutto una malattia genetica con trasmissione a dominanza. Se uno dei genitori è ammalato, c’è una probabilità del 25% per ogni bambino; nel caso lo siano entrambi i genitori la probabilità aumenta al 65%.

E’ quindi una patologia con una componente genica ereditaria, sulla quale poi agiscono fattori di vario tipo (infettivi o psicologici come stress, terapie farmacologiche, malattie concomitanti, allergie etc.) che alterano il sistema immunitario e  scatenano la lesione alla pelle. La patologia non è comunque contagiosa.

cause psoriasi

 

I fattori scatenanti

Si è quindi in genere predisposti geneticamente alla psoriasi. La ricerca ha però dimostrato che questa predisposizione può essere attivata o aggravata da effetti esterni, i fattori scatenanti (ben rappresentati nell’immagine precedente):

  • Stress: i fattori psicologici giocano un ruolo importante. La psoriasi è più frequente nei soggetti ansiosi e stressati. Le crisi di psoriasi sono frequentemente legate a particolari momenti di stress affettivo ed emozionale
  • Farmaci
  • Allergie: intolleranze alimentari e ambientali (inquinamento, sostanze tossiche inalate per lavori in ambienti malsani)
  • Traumi della pelle: escoriazioni e traumi della pelle
  • Infezioni
  • Malattie sistemiche legate ad alimentazione e digestione dei cibi: dislipidemia, obesità, diabete, colite.
  • Abuso di alcool e/ofumo

Per questo ricercare i  legami e le relazioni causa-effetto consente di individuare ed eventualmente eliminare alcune cause della psoriasi. Vedremo nei successivi articoli di scendere più in dettaglio nella descrizione dei fattori scatenanti e quindi in alcune di queste cause.

Inizia comunque a tenerti una sorta di diario dove appuntare cosa è successo prima che la psoriasi migliorasse o peggiorasse (es. cosa hai mangiato, hai passato periodi di stress, hai assunto farmaci etc.). Iscrivendoti alla newsletter (inserisci la tua mail qui sotto) potrai ricevere consigli su cosa e come fare.

Opt In Image
Scopri come prevenire la psoriasi
Ricevi gratuitamente via mail il libro

{ 1 Commento… add one }

  • Dorothea 26/05/2017, 5:42 pm

    Sono interessata all’argumente in quanto affetta da lieve proriasi.
    Grazie

Lascia un commento